default image

«Una riflessione estremamente interessante sulle dinamiche più intime delle percezioni sociali, del pensiero comune e collettivo, del ruolo che deve avere lo Stato nella gestione del territorio e su cosa voglia veramente dire avere un’identità culturale, lontani da ogni forma di razzismo.»

3 Novembre 2018