L’Italia vista da fuori: da giugno a dicembre 2018
Il libro di Luca Lovisolo che racconta i sei mesi più pazzi dell'Italia del Dopoguerra

Nella seconda metà del 2018 l’Italia ha vissuto una delle stagioni più insolite della sua storia recente.

All’estero, la Penisola è diventata un caso di studio, talvolta una causa d’inquietudine. Nello stesso periodo sono accaduti altri fatti che hanno segnato la vita del Paese. In questo libro, l’autore, che osserva l’Italia dalla Svizzera, risponde ai tanti interrogativi causati dagli eventi, stimolato dalle domande e dai commenti dei lettori che lo seguono su Internet.

di Luca Lovisolo | 264 pagine 13.5×21 | Archomai, Lugano, 2019 | ISBN: 978-88-906130-6-7 | ESAURITO

Di nuovo disponibile da novembre.

Offerta: Abbonamento al notiziario di Luca Lovisolo >Trabant Premium  17,50
+ Questo libro  17,50 sconto 50%
+
Spedizione gratuita:

I libri Archomai sono in vendita solo su questo sito. Non vengono forniti alle librerie.

Il ritratto dei sei mesi più pazzi dell'Italia del Dopoguerra: da giugno a dicembre 2018

Questo libro risponde ai quesiti che hanno scosso l’opinione pubblica italiana nel più agitato semestre di storia recente della Penisola.

Gli eventi di quel periodo suscitavano in molti italiani dubbi su questioni costituzionali, domande sulle migrazioni, sui rapporti con la Russia e sull’appartenenza all’Unione europea, incertezze sulla correttezza dell’informazione. Nello stesso momento, altri fatti marcavano a fondo la vita pubblica, anche emotivamente: dalla morte di Sergio Marchionne al tragico crollo del Ponte Morandi.

«In quei sei mesi ho provato a rispondere alle domande che toccavano le materie di cui mi occupo per professione. Se i testi raccolti in questo libro sono molto più degli originali usciti in Internet, si deve al contributo dei lettori, sempre generosi nel commentare i miei interventi. A tutti, un grazie sincero.»(Luca Lovisolo)

I testi raccolti in questo fascicolo sono stati ampiamente rielaborati, rispetto alle versioni comparse in Rete nelle ore più calde degli eventi e oggi in maggioranza non più accessibili pubblicamente. Inoltre, ove opportuno sono stati aggiunti aggiornamenti sull’evoluzione successiva dei fatti. Conclude il libro, in appendice, un articolo di fine 2016, che permette di comprendere retrospettivamente molti aspetti dell’Italia di oggi.

La fotografia di una stagione che ha cambiato l’Italia e la sua percezione nel mondo, scattata osservando la Penisola dall’estero.

Le opinioni dei lettori

«Sempre molto chiaro ed esaustivo.»

«Un’analisi corretta e terribilmente vera…»

«La pacata precisione di un osservatore attento.»

«Le sue analisi sono sempre rivelatrici in quanto comprensive di dettagli fattuali molto spesso ignorati – dimenticati direi – nei…

«Apprezzo sempre questi tentativi di andare oltre la deriva bipolare che sta prendendo piede in Italia. Purtroppo di analisti lucidi…

«Preciso e pacato. Questa é informazione seria.»

«Ottime considerazioni, al di fuori delle solite inutili contrapposizioni.»

Potrebbero essere utili anche...