L’autonomia della Chiesa ucraina riguarda tutti

Kiev, Cattedrale di Sant'Andrea | Illia Čerednyčenko
Kiev, Cattedrale di Sant’Andrea | Illia Čerednyčenko

La Chiesa cristiana ortodossa ha decretato l’autocefalia della Chiesa ucraina. Non bisogna credere che settant’anni di ateismo di Stato, durante il periodo sovietico, abbiano diminuito l’influenza della religione, nell’Europa dell’Est. L’evento non riguarda solo l’Ucraina e l’Oriente. S’inserisce in un mutamento degli assetti religiosi dall’Europa alle Americhe, che segue l’evoluzione politica.


Questo articolo è riservato agli abbonati Premium a Trabant, il notiziario settimanale di Luca Lovisolo. I lettori Premium hanno accesso a tutti i contenuti del sito, per capire meglio i fatti del mondo.

Acceda con le Sue credenziali Si abboni a Trabant Premium

I commenti sono chiusi.