Il Museo Roerich di Mosca oggi: Stato pietoso

Mosca, Piazza Rossa, Grandi magazzini GUM | © Daniils Silantev
Mosca, Piazza Rossa, Grandi magazzini GUM | © Daniils Silantev

Passato in mano statale, il Museo Roerich di Mosca è l’ombra di ciò che era durante la gestione non governativa. L’intervista con Valentina Ganz, che ha visitato l’istituzione nei mesi scorsi. I dubbi sul destino delle opere e le difficoltà del Centro internazionale non governativo Roerich, che sta tentando di tornare nel legittimo possesso dei preziosi reperti.


Questo articolo è riservato agli abbonati Premium a Trabant, il notiziario settimanale di Luca Lovisolo. I lettori Premium hanno accesso a tutti i contenuti del sito, per capire meglio i fatti del mondo.

Acceda con le Sue credenziali Si abboni a Trabant Premium

I commenti sono chiusi.