Perché Olimpiadi ed Expo sono dei «regimi»

Parigi, Galerie Vivienne | © Etienne Boulanger
Parigi, Galerie Vivienne | © Etienne Boulanger

Intorno a eventi di grande risonanza, come le Olimpiadi o le esposizioni universali, emergono più facilmente gli aspetti economici o sportivi. Analizziamo il ruolo che queste occasioni d’incontro svolgono nelle relazioni internazionali e conosciamo un significato poco noto del termine «regime.» Perché l’organizzazione di giochi internazionali ed Expo è diventato un «regime» di cooperazione.



Questo articolo è riservato agli abbonati Premium a Trabant, il notiziario settimanale di Luca Lovisolo. I lettori Premium hanno accesso a tutti i contenuti del sito, per capire meglio i fatti del mondo.

Acceda con le Sue credenziali Si abboni a Trabant Premium

I commenti sono chiusi.