Situazione in Italia (non sono opinioni)

Se il Capo dello Stato non ritiene adeguato un ministro, di cui si assumerebbe la responsabilità, rifiuta di nominarlo, ponendo un limite legittimo alla sovranità popolare. E’ già successo più volte. Nel 1922, il Re poteva impedire la nomina di Mussolini a capo del Governo, ma non lo fece. Sappiamo come finì. E' inammissibile parlare di colpo di Stato o messa in stato d’accusa del Presidente.
Questo articolo è riservato agli abbonati. Gli abbonati hanno accesso a tutti i contenuti del sito, per capire meglio i fatti del mondo.

Acceda con le Sue credenziali » | Si abboni »

Pensa che ciò che ha letto qui Le sia stato utile? Può continuare a leggere questo sito in gran parte gratuitamente, oppure può contribuire a mantenerlo attivo e indipendente acquistando uno dei miei libri >qui. Grazie.

Condivida questo articolo con i Suoi contatti:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, Lei accetta l'uso dei «cookie» Informazioni

Utilizziamo i «cookie» per facilitare l'uso di questo sito. Continuando a leggere senza modificare le impostazioni, Lei acconsente al loro utilizzo. La nostra politica di protezione dei dati si trova >cliccando qui .

Chiudi