Україна 2.34, Kiev – Cantastorie

10603910_10201625860367160_2908976382737112086_oQuando cala il sole, Majdan Nezaležnosti comincia a suonare. Ragazzi con la chitarra, a volte uno, a volte più, che se piove si trasferiscono nel labirintico sottopassaggio della metropolitana sotto la piazza. Questa sera, oltre alla musica, un signore sulla sessantina declama al microfono delle rime improvvisate su argomenti d’attualità, che ricordano la tradizione degli improvvisatori toscani di rime. Christine, la giornalista della radio bavarese che ho conosciuto qui, ne approfitta per un’intervista-lampo.

«« « Indietro Avanti »

Commentare questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*