Україна 2.21, Kiev – Hotel Ucraina

HotelUkraineSe fossi in giro per turismo, non sarei mai venuto in questo hotel, una struttura ciclopica nel bel mezzo della città. La mia camera, all’ottavo piano, ha una vista impagabile su Majdan Nezaležnosti. L’avvio del progetto fu deciso dal Governo dell’allora URSS nel 1953, anno della morte di Stalin, la costruzione fu ultimata nel 1961. Classico hotel sovietico… rimasto tale, negli arredi, nella moquette, negli ascensori che a turno non funzionano, nei sanitari del bagno, che – almeno in questa camera – nessuno cambia da almeno qualche decennio, alla faccia del «one of the best Kiyv hotels.» Sapevo cosa mi aspettava, ma se vuoi capire un Paese devi andare negli hotel che hanno qualcosa da dire, belli o brutti non importa. Questo era un albergo di lusso, ai tempi, anche se oggi ci dormi con poco. Qui sono stati artisti, presidenti, membri del Politburo e dei vari Soviet della sconfinata Unione sovietica. Qualunque cosa importante accaduta a Kiev dagli anni Sessanta in poi è passata da questo grattacielo, che resta ancora oggi al centro degli eventi: qualche piano sotto la mia stanza c’è il Centro media che fornisce le informazioni ufficiali sulle operazioni di combattimento in Ucraina orientale. Quello speaker militare cortesemente impassibile, in tuta mimetica, capelli grigi a spazzola, che legge in TV ogni giorno il rapporto del Ministero della difesa sull’andamento dei combattimenti, parla da qui. Domattina mezza giornata di pausa, per riordinamento idee e materiali raccolti sinora, ma anche… ricostituzione degli arti inferiori, duramente provati dalle giornate di Odessa. Poi, si ricomincia…

«« « Indietro Avanti »

Legga anche:  Україна 2.33, Kiev - Fronte orientale

Commentare questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*