România 2.2, Timișoara

Quando passi la giornata con una persona che ha perso gli anni migliori della sua vita umiliato da una dittatura e oggi cammina con il bastone, perché, per combatterla, s’è preso un proiettile di autoblindo in una gamba, non puoi non pensare a quanto sei stato fortunato a nascere altrove.

Condivida questo articolo con i Suoi contatti:
FacebookLinkedInTwitterXINGEmail
Legga anche:  Украіна 3.28, Kiev - Maršrutka, cinesi e coltelli

Commentare questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*