Diario di viaggio: Černobyl’, Černivci, Suceava
Terza parte

 

Nella terza e ultima parte di questo viaggio sono per il secondo giorno a Černivci, per poi varcare la frontiera sud dell’Ucraina, passare nella Bucovina romena e giungere al suo capoluogo, Suceava. Da qui, lambendo la Moldavia, passo a Iași, per rientrare da lì in Svizzera. Faccio una prima sintesi di questo viaggio, mentre, in aeroporto, attendo d’imbarcarmi: mille storie che si incrociano in una parte d’Europa un tempo senza frontiere.


 

I miei diari nascono da appunti presi in tempo reale mentre viaggio. Non hanno pretesa di completezza, sono idee e osservazioni condivise con chi mi legge su Facebook mentre sono per strada. Sono le prime impressioni di ogni viaggio, che poi riporto qui, completandole, per tenere memoria di considerazioni e spunti di approfondimento per il mio lavoro.

« Tornare alla prima parte« Tornare alla seconda parte

Cliccare sulle immagini per ingrandirle e per visualizzare le gallerie.

 

« Tornare alla prima parte « Tornare alla seconda parteNon perda i prossimi articoli, si abboni gratuitamente all’infolettera «Trabant»

Commentare questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*