Corso «Il diritto per tradurre»
Imparare la terminologia giuridica, senza compromessi.

Unico nel suo genere, è un percorso di formazione in diritto che permette di acquisire le competenze giuridiche per tradurre consapevolmente testi legali o specializzarsi nella traduzione giuridica. E' ideato e tenuto da un docente che riunisce in sé competenza giuridica e oltre vent’anni di lavoro nel settore della traduzione e delle relazioni internazionali.


 

13
moduli
240
lezioni
96 ore
di laboratorio

 

Questo corso è concepito espressamente per i traduttori che lavorano da o verso la lingua italiana. Tratta parallelamente il diritto degli Stati nei quali l’italiano è utilizzato nell’amministrazione della giustizia, principalmente Italia e Svizzera italiana, ma include anche riferimenti, dove necessario, alla Repubblica di San Marino e allo Stato della Città del Vaticano. Utilizza i diversi ordinamenti per sviluppare un approccio comparativo che i partecipanti possono applicare alle loro specifiche realtà e lingue di lavoro. Tutte le lezioni si tengono in italiano.

Il corso si svolge via Internet, in diretta streaming oppure sotto forma di video registrati, e consente un buon grado di autonomia nell’organizzazione dello studio. I partecipanti sono assistiti lungo tutto lo svolgimento del corso via posta elettronica e attraverso il forum di ogni modulo. Inoltre, ogni partecipante può concordare occasioni di tutorato individuale con il docente su temi o testi di suo particolare interesse, senza costi aggiuntivi. Chi lo desidera può inoltre partecipare ai laboratori di traduzione in presenza.

Primo anno: diritto privato
Diritto contrattuale, societario e commerciale; diritto di famiglia, successorio e del lavoro

Modulo Area Inizio Lez.
G94 Modulo introduttivo   5 Dettagli >
M61 Contratti, parte generale Diritto contrattuale e societario Settembre 22 Dettagli >
M62 Contratti, parte speciale Diritto contrattuale e societario Gennaio 22 Dettagli >
M63 L'impresa e le società Diritto contrattuale e societario Aprile 22 Dettagli >
M81 Persona, famiglia e successioni Moduli settoriali Libero 12 Dettagli >
M82 Le parole del lavoro Moduli settoriali Libero 15 Dettagli >
M83 Tutele professionali del traduttore Moduli settoriali Libero 10 Dettagli >
Totale lezioni (una lezione: 45 min.) 108
Inoltre, facoltative: 6 giornate di laboratorio

Secondo anno: diritto pubblico e diritto internazionale
Diritto penale e processuale, tributario e amministrativo; diritto internazionale, internazionalizzazione d'impresa

Modulo Area Inizio Lez.
M71 Diritto penale Diritto penale e processuale Settembre 22 Dettagli >
M72 La procedura civile Diritto penale e processuale Gennaio 22 Dettagli >
M73 La procedura penale Diritto penale e processuale Aprile 22 Dettagli >
M84 Fisco, amministrazione e Stato Moduli settoriali Libero 18 Dettagli >
M85 Geografia giuridica Moduli settoriali Libero 16 Dettagli >
M86 Diritto internazionale Moduli settoriali Libero 16 Dettagli >
M87 Commercio internazionale Moduli settoriali Libero 16 Dettagli >
Totale lezioni (una lezione: 45 min.) 132
Inoltre, facoltative: 6 giornate di laboratorio

E' possibile frequentare il solo primo anno e decidere successivamente se proseguire con il secondo. Chi desiderasse frequentare solo il secondo anno è invitato a >contattarci.

Laboratori di traduzione a Lugano

La partecipazione ai laboratori è facoltativa: ciò significa che il corso «Il diritto per tradurre» può essere frequentato cogliendone tutti gli elementi formativi anche assistendo ai soli moduli via Internet (v. tabella sopra). I laboratori sono aperti esclusivamente agli iscritti al corso e sono compresi nella tariffa d'iscrizione (più dettagli sui laboratori >qui).

Punti di forza del corso

  • E' ideato e tenuto da un docente che riunisce in sé competenza giuridica e oltre vent’anni di lavoro nel settore della traduzione e delle relazioni internazionali;
  • E' possibile scegliere se frequentare l’intero programma oppure i singoli moduli più vicini alle proprie esigenze, con sufficiente libertà organizzativa nel seguire le lezioni;
  • Non si limita a un solo Paese ma considera tutti gli Stati in cui l'italiano è utilizzato dagli organi di giustizia.

Video estratto da una lezione:


«Il corso Il diritto per tradurre – imparare la terminologia giuridica, senza compromessi è nato dalla mia pratica di traduttore e revisore. Al traduttore è richiesta una competenza giuridica di natura diversa da quella che ci si attende da un avvocato o da un magistrato. Serve uno studio del diritto sufficientemente approfondito, ma pensato appositamente per il lavoro del traduttore e per il suo peculiare retroterra culturale.»

Obiettivo del corso
Sviluppare nel traduttore le competenze per comprendere a fondo i testi giuridici, allo scopo di tradurli consapevolmente attraverso l’analisi e il confronto con le fonti del diritto.

Docente
Luca Lovisolo, ricercatore in diritto e relazioni internazionali, traduttore.

Durata
Circa 180 ore effettive di formazione giuridica intensiva (240 lezioni di 45 minuti) più dodici giornate facoltative di laboratorio di traduzione in presenza.

Struttura
Il corso è articolato in 13 moduli più un modulo introduttivo che coprono tre aree tematiche: diritto contrattuale e societario, diritto penale e processuale, moduli settoriali. E' possibile frequentare l’intero corso in due anni, il solo primo anno (6 moduli) oppure singoli moduli a scelta. A dipendenza della formula di iscrizione scelta è possibile partecipare ai laboratori di traduzione facoltativi. Orari e date delle lezioni sono combinati al fine di non causare sovrapposizioni o tempi morti.

Requisiti
Non sono richieste competenze giuridiche già acquisite, ma il partecipante deve essere animato da un sincero interesse verso il diritto. I corsi presuppongono attitudine all’approfondimento e un buon grado di autodisciplina nello studio. E’ indispensabile la conoscenza della lingua italiana.

Altre informazioni utili

Le opinioni dei partecipanti:

«Ha esposto i concetti in modo molto concreto, spiegando sempre il significato, la storia, l’uso e il contesto in cui si utilizza un determinato termine.»  

«Ho già visto i risultati nei testi legali che mi è capitato di tradurre dall’inizio del corso.»  

«I corsi da me frequentati si sono rivelati uno dei migliori investimenti nella mia formazione di traduttrice in ambito giuridico e interprete.»


Leggere tutti i commenti >

Prezzi e iscrizioni

Singoli moduli

CHF 450.– Una tantum all'iscrizione
Per taluni moduli il prezzo può variare
Numero lezioni: v. singolo modulo
  • Scadenza iscrizione: v. singolo modulo
  • 2 lezioni di 45 minuti alla settimana
  • Numero di partecipanti limitato a 15
  • Materiale disponibile per
    la sola durata del modulo
  • Tutorato individuale
  • Attestato per ogni modulo
  • ––
      
  • ––
  • ––
     
  • ––
ISCRIVERSI »

Intero corso in 2 anni

CHF 127.– /mese in rate trimestrali di CHF 381.– (*)
13 moduli complessivi
Totale: 240 lezioni
  • Scadenza iscrizione: 29 giugno 2018
  • 2 lezioni di 45 minuti alla settimana
  • Numero di partecipanti limitato a 15
  • Materiale disponibile
    per 2 anni
  • Tutorato individuale
  • Attestato per ogni modulo
  • Attestato omnicomprensivo
    «Il diritto per tradurre»
  • Posto assicurato in tutti i moduli
  • Fino a 8 giornate di laboratorio
    comprese nel prezzo
  • Prezzo scontato e pagamento rateale
ISCRIVERSI »

–––––––––––––––––––––––––

*) Le rate trimestrali si versano entro l'ultimo venerdì di giugno (iscrizione), il venerdì che precede l'inizio lezioni (fine settembre), l'ultimo venerdì di dicembre e di marzo. Costo totale del corso: CHF 1524.– anziché CHF 1905.– per il primo anno, CHF 1524.– anziché CHF 2210.– per il secondo anno; Il cambio in euro, al tasso giornaliero, è visibile cliccando sul bottone «iscriversi» (non comporta impegno d'acquisto).