Indagato, indiziato, imputato e… altre delizie
Seminario gratuito via Internet

In questo seminario apprendiamo il significato di alcune espressioni tipiche del processo penale e di quello civile. Molti termini processuali sono entrati nel linguaggio comune, ma non sempre è chiaro quali istituti designano. 


 

Il diritto processuale è una branca del diritto nella quale, più che in ogni altra, la forma diventa sostanza. La procedura è garanzia di equità e uguaglianza dei cittadini dinanzi al giudice e dinanzi alla legge. Designare adeguatamente i soggetti del procedimento, le sue fasi e i suoi atti non assicura solo la comprensione: l'adeguatezza del linguaggio è indispensabile per garantire il corretto andamento del processo. Ciò vale particolarmente negli atti processuali, ma la precisione terminologica è importante anche quando si traducono articoli di cronaca, romanzi polizieschi e altri testi che fanno riferimento alla vita nelle aule dei tribunali.

I seminario si articola in tre punti:

  • Senso e scopo dei codici di procedura
  • Alcuni aspetti terminologici del procedimento penale
  • Qualche particolarità linguistica del procedimento civile.

Questo seminario gratuito è il terzo e ultimo appuntamento verso il ciclo 2017/18 del corso «Il diritto per tradurre - imparare la terminologia giuridica senza compromessi,» che inizierà a settembre. Le iscrizioni al nuovo ciclo, limitate a 15 persone, sono già aperte, a condizioni particolarmente favorevoli per chi si iscrive anticipatamente (dettagli sul corso >qui). Assista a questo seminario gratuito per approfondire senza impegno alcune particolarità del linguaggio giuridico e conoscere più da vicino i corsi Archomai.

Questo seminario in sintesi

Data del seminario in diretta, gratuito: mercoledì 24.5.2017, h 14:30 ora svizzera (CEST)
(scegliendo l'iscrizione estesa è possibile assistere alla registrazione sino alle 24:00 di domenica 4 giugno)
Erogazione: via Internet, sulla piattaforma streaming video di Archomai edizioni e formazione
Docente: Luca Lovisolo
Durata: 45 minuti circa più eventuale dibattito

Iscrizione

La partecipazione al seminario in diretta è gratuita e senza impegno, è sufficiente iscriversi compilando il formulario qui sotto.

Non può assistere al seminario in diretta? Desidera l'attestato di partecipazione?
Con l'iscrizione estesa è possibile accedere alla registrazione del seminario sino alle 24:00 della seconda domenica successiva alla diretta, scaricare le diapositive e ricevere l’attestato di partecipazione, previo svolgimento di un’esercitazione di verifica composta da sei domande a risposte multiple. Il costo dell'iscrizione estesa è di CHF 15.– (ca. EUR 14.50) e può essere recuperato integralmente sotto forma di sconto in caso di iscrizione al corso «Il diritto per tradurre» in qualunque modalità.

Le iscrizioni a questo seminario sono chiuse.

Per essere informati sui prossimi seminari  »

Potrebbero interessarle queste pubblicazioni:

Il programma di seminari gratuiti via Internet offre l’opportunità di aggiornarsi periodicamente senza impegno su alcuni specifici argomenti.

Le date di ciascun seminario vengono comunicate di volta in volta su questa pagina e attraverso l'infolettera Trabant (>abbonarsi). Le lezioni sono aperte a tutti. Le iscrizioni sono possibili sino a qualche ora prima dell'orario d'inizio di ogni seminario. Il numero di iscritti non è soggetto a limitazioni. La partecipazione a un evento gratuito non impegna all'acquisto di alcun prodotto a pagamento.

Informazioni tecniche
Le lezioni possono essere seguite attraverso qualunque computer collegato alla Rete. E' necessaria una connessione ADSL, preferibilmente via cavo. Nelle ore che precedono la lezione gli iscritti ricevono via posta elettronica il link per partecipare. Gli orari si riferiscono al fuso orario svizzero.

I commenti dei partecipanti

«Era quello di cui avevo bisogno quindi non ho nulla da eccepire […]. Complimenti per l’ottimo lavoro.»

«Grazie per questo ennesimo utilissimo corso!»

«Complimenti per le Sue lezioni. Continuo a seguirle con entusiasmo.»


Leggere tutti i commenti >