Commenti dei lettori
e dei partecipanti ai corsi

Qui sotto si possono leggere i commenti completi giunti dai lettori dei libri e dai partecipanti ai corsi.

Se desidera inviare un Suo commento, può compilare il formulario nella colonna a destra. Indichi come indirizzo mittente lo stesso indirizzo di posta elettronica che ha utilizzato per l’acquisto dell'articolo sul quale scrive il commento, in caso contrario il Suo messaggio non potrà essere preso in considerazione. I commenti vengono pubblicati rigorosamente in forma anonima. Grazie sin d’ora!

Sui libri

Selezionare l'articolo su cui si desidera leggere i commenti

Tredici passi verso il lavoro di traduttore

«Tra le righe illuminanti di ‘Tredici passi verso il lavoro di traduttore’ sono racchiuse le fatiche, passioni e aspirazioni del traduttore.»

«Ho letto il Suo libro ‘Tredici passi verso il lavoro di traduttore,’ l’ho trovato davvero utile e molto ben scritto.»

«Ho acquistato la guida Tredici passi… perché mi sto accostando al mondo della traduzione e voglio farlo nel modo più serio e professionale possibile. Devo dire che sono pienamente soddisfatta. La guida è completa, di facile consultazione e le informazioni che contiene vengono incontro anche al lettore più esigente – di cui io stessa rappresento la categoria! – in quanto chiare e spiegate con minuzia. L’autore ‘prende per mano’ noi futuri traduttori e ci porta alla scoperta di un mondo difficile, ma estremamente appassionante. Gli sono molto grata per questa opportunità.»

«Una guida chiara ed esauriente che presenta i punti fondamentali per la professione di traduttore, utile agli aspiranti per conoscere meglio ed entrare in questo mondo senza perdere la bussola nella navigazione sul web.»

«La guida Tredici passi verso il lavoro di traduttore è un documento di grande interesse per chi, come chi scrive, si accosta al lavoro di traduttore. Redatta con chiarezza e pragmatismo, la guida fornisce informazioni non facilmente reperibili altrove (ad esempio, la situazione dei traduttori in Italia e Svizzera italiana), ed è una vera miniera di altri dati, che spaziano dal marketing, ai rapporti con i clienti e molto altro ancora. In conclusione, un lavoro encomiabile di grande utilità, che non esito a consigliare a chiunque sia interessato all’argomento. Grazie!»

«Il libro mi è piaciuto, colma la lacuna che è attualmente presente nelle pubblicazioni dedicate al mestiere di traduttore, dove la maggior parte di edizioni o è troppo teorica o è troppo scolastica e così è di utilità scarsa per il giovane professionista, o un traduttore che lavora da pochi anni. Ho già messo in pratica alcuni spunti pratici e ora apprezzo il risultato. Consiglio questo libro a tutti.»

«Una guida chiara, esauriente, preziosissima per chi, come me, si accinge ad affrontare il mondo delle traduzioni freelance. Particolarmente utile soprattutto perché tratta in maniera esaustiva alcuni aspetti fondamentali ai quali però spesso non si pensa finché non viene il momento di doverli affrontare. Mi riferisco ad esempio alla redazione del curriculum di un traduttore, o del marketing da attuare per promuovere la propria attività, o ancora a come calcolare le tariffe. Ho trovato la guida, insomma, un ‘How to’ indispensabile per chiunque non sia un traduttore di lungo corso.»

«Mi sono imbattuta in questa guida quasi per caso… anzi del tutto per caso. Mi trovavo in aeroporto a Madrid e mi sono detta: fai qualcosa per te stessa… qualcosa che ti piace. E dato che la letteratura inglese è il mio campo e le traduzioni non sono cosa nuova per me ho fatto una lunga ricerca per trovare materiale esaustivo. E poi… LA LUCE… È una guida che davvero aiuta un aspirante traduttore a capire quali siano i primi passi da fare, come procedere, cosa aspettarsi dal lavoro di traduttore freelance, ecc. Ringrazio molto per lo splendido lavoro e spero che molte altre persone interessate possano scoprire questa magnifica guida.»

«Una guida completa per traduttori alle prime armi, scritta con un buona dose di buon senso e realismo.»

«Si tratta di un manuale dal taglio estremamente pratico che, come suggerisce il titolo, si concentra su come muovere i primi passi nel mondo della traduzione: dall’acquisizione delle competenze linguistiche ai rapporti coi clienti. A mio avviso è un libro che dovrebbe essere letto da tutti coloro i quali hanno intenzione di affacciarsi sul mondo della traduzione.»

«Ho appena ricevuto il Suo libro e devo dire che è un vademecum molto interessante. Grazie e a presto.»

«Le scrivo solamente per ringraziarla, perché, quando ho deciso di tentare la strada della traduzione come secondo lavoro, in molti mi hanno detto di lasciar perdere, che sicuramente era un mercato saturo, che non sarei stata abbastanza preparata. Forse io stessa avevo qualche dubbio. Ho letto il Suo blog e comprato il Suo libro e, a distanza di pochi mesi soltanto, la mia attività procede molto bene, tanto che sto pensando di lasciare il mio lavoro da dipendente per dedicarmi a questo a tempo pieno. I Suoi consigli mi sono stati molto utili.»

«Il libro è fantastico, innovativo, dinamico.»

«All’inizio della mia attività di traduttrice, ho potuto trovare degli spunti molto utili nella Sua pubblicazione ‘Tredici passi verso il lavoro di traduttore’. Per tali ragioni, Le faccio i migliori complimenti.»

Alla scheda del libro »

La 'Nuova frontiera' del traduttore

«[…] Soprattutto, mi piace il modo di affrontare temi scottanti e dibattuti che usa Luca Lovisolo nello scrivere le sue idee. Non ci sono crociate su questo o quel tema, come spesso si legge in rete, ma analisi lucide e tecniche, se così si può dire, dei principali problemi che affliggono l’industria della traduzione in generale e quella italiana in particolare.»

«Il libro fa riflettere su tanti aspetti importanti per il nostro lavoro.»

«Le idee sono davvero tante, ma gli spunti sono tutti utilissimi. Le analisi del settore sono puntuali e spietate.»

«Ho trovato molti spunti utili ma, soprattutto, un diverso modo di porsi davanti alla questione, che ho apprezzato moltissimo. Sfogliando le pagine del volume si trova davvero una guida alla ‘Nuova frontiera,’ se la si sta cercando.»

«Grazie per questo libro. E’ bello rileggere gli articoli, si ha una visione d’insieme.»

«Non posso che commentare con soddisfazione: ‘Ci voleva!’ Finalmente un libro serio e professionale che parla ai traduttori senza assecondare quel vittimismo tipico della categoria che tanto tengo in odio. Tu parti da situazioni concrete e analizzi con acume il mercato della traduzione, che non è un mercato a sé stante, come spesso sembra parlando tra di noi addetti ai lavori, ma è parte di un sistema globale al quale dobbiamo adattarci. Uso la prima persona plurale perché anch’io mi trovo quotidianamente a rimettere in discussione il lavoro svolto e ‘ripensarmi,’ ripensare il mio profilo, la mia formazione… ma non è questo il bello del nostro mestiere?!»

«Un libro ‘scomodo’ e intelligente: finalmente!»

Alla scheda del libro »

Ridere per non piangere

«[L’autore] non scivola mai sugli insidiosi crinali del tono moralistico o della deformazione grottesca, ma sa rimanere sul godibilissimo filo di una controllata leggerezza di spirito.»

«Nel libro di Luca si sente da un lato la competenza di chi narra di cose che conosce a fondo e le porge al lettore con la massima chiarezza unita al minimo ingombro.»

«Anche se molti la riterranno una sciocchezza, voglio sbilanciarmi e correre il rischio: leggendo queste sapidissime pagine ho risentito immediatamente il gusto scaturito dalla lettura de «La chiave a stella» di Primo Levi (lui pure torinese doc; pura coincidenza?). Generi diversi, ovviamente: un romanzo breve da una parte, sei veloci ed autonomi episodi dall’altra. Tuttavia, accanto all’ambientazione nel mondo del lavoro, c’è ad accomunarli – a sommesso giudizio di chi scrive – la felice combinazione tra la limpidezza stilistica della scrittura e la signorile ironia che la percorre […] capace di vivacizzare una materia apparentemente impermeabile alla rugiada del sorriso. E’ una galleria circoscritta, quella che ci viene proposta, ma il tipo umano che ne scaturisce è di plastica evidenza (e, purtroppo, rispondente al vero): è l’immagine dell’italiano come maestro del «pressappoco», del «potrei ma non voglio», con un forte quoziente di autostima ed uno bassissimo di umiltà, inguaribilmente individualista, capace magari del beau geste e del guizzo creativo ma spesso refrattario a quelle virtù che fanno la differenza tra le persone: competenza professionale e affidabilità umana. Si sorride, certo; ma il lettore attento ne ricaverà sicuramente motivo per qualche riflessione agrodolce (di cui sarà grato all’autore che l’ha così garbatamente stimolata).»

«[…] Ecco un simpatico libro a metà fra il saggio e il racconto, di grande attualità e ironia.»

«Ridere per non piangere di Luca Lovisolo è un testo scorrevole, di piacevole lettura, con punte di ironia per i dettagli descrittivi proposti e per le scene presentate. L’autore, esperto consulente aziendale, ci offre sei episodi vissuti in prima persona che mostrano come in alcuni casi la realtà imprenditoriale italiana si rapporta con il mercato internazionale. Una grande sfida verso la globalizzazione, che molte imprese non sono in grado di affrontare con i mezzi adeguati e con lo spirito giusto, convinte di aver già tentato tutte le strade possibili, e invece cementate in una realtà che ormai ha poco da offrire se non si trovano strade alternative e originali. Le sei storie presentate sono molto eloquenti in quanto, in termini anche leggeri e in modo talvolta velato, mostrano come manager e dirigenti spesso sopravvalutano le loro capacità per la posizione che occupano. In fin dei conti, basta poco per far crollare tutto il loro sistema di certezze.»

«Un interessante viaggio nella realtà della piccola media imprenditoria del nord Italia. Con sottile ironia e con una grande sensibilità nei confronti dei suoi protagonisti, espressione di un carattere comprensivo e indulgente, l’autore racconta le vicende di sei imprenditori italiani che con grande audacia e coraggio tentano di conquistare gli emergenti mercati all’estero (impresa assai avventurosa) e descrive con profonda conoscenza psicologica i tratti a volte assai bizzarri della loro personalità, facendo ricordare un’Italia come la conosciamo dai divertenti racconti di Guareschi: tanto fumo e schiamazzo e poco arrosto.»

«Buonasera Luca, sto divorando il suo ‘Ridere per non piangere’: esilarante! Un saluto cordiale.»

Alla scheda del libro »

Sui corsi

Selezionare l'articolo su cui si desidera leggere i commenti

Corsi di relazioni internazionali

«Grazie per il corso, cosi ben organizzato. Non pensavo che un corso via Internet potesse essere di tale qualità. Complimenti.»

«Ho assistito a tutte le Sue lezioni e ci tengo a ringraziarla per i contenuti, che mi saranno molto utili in futuro: i corsi sono perfettamente spiegati e ben organizzati, cosa che mi stimola a proseguire questa avventura con i corsi successivi.»

«Con la presente desidero farle i miei più sentiti complimenti per la qualità delle Sue lezioni e la Sua innata capacità di spiegare dei contenuti così complessi in modo davvero chiaro, dando prova di una profonda preparazione tecnica. Sono assolutamente contenta dell’investimento fatto nei Suoi corsi.»

«Il bagaglio acquisito è indubbio.»

«Per quanto riguarda il corso di relazioni internazionali […] ho frequentato le prime due lezioni e ne sono rimasta conquistata e ho deciso di iscrivermi […] Lo trovo estremamente interessante e ben fatto, come tutti i tuoi corsi.»

«Vedo che quello che apprendo mi consente di acquisire una visione più ampia e approfondita degli eventi a livello internazionale, e pertanto sto sviluppando anche una diversa capacità di analisi e interpretazione.»

«Anche, banalmente, leggendo articoli di giornale relativi a fatti internazionali […] mi rendo conto di avere sviluppato una diversa capacità di leggere le situazioni rispetto a prima. »

«[…] Ho sempre sentito di non essere in grado di comprendere bene ciò che sta succedendo nel mondo. Da quando ho cominciato ad assistere alle Sue lezioni, mi sembra di aprire piano piano le tende della finestra.»

«Sempre più interessante Relazioni Internazionali, ancora una volta mi aiuti ad ampliare la visuale.

«Di lezione in lezione, il tempo di studio e la materia si espandono […] attraverso gli imperi e le loro ex colonie, lungo un secolo di Storia americana e nei territori sconfinati della Russia e delle repubbliche ex sovietiche. E cominci a unire i puntini sulle cartine…»

«Grazie di cuore. Ha aperto uno squarcio tra le nuvole.»

«Grazie Luca, ho trovato questo corso originale, interessante e illuminante per la novità dell’approccio alla materia.»

Alla scheda del corso »

Corsi di diritto per traduttori

«Approfitto per ringraziarti ancora del metodo che mi hai insegnato, che ormai mi viene spontaneo applicare, ci pensavo proprio in questi giorni.»

«Il primo modulo sui contratti mi è servito molto, sono diventata più sicura e veloce e ho potuto aumentare il giro dei clienti diretti.»

«Credo anch’io che la modalità di lettura in diretta con possibilità di porre domande “live” e fermare il docente per chiedere maggiori spiegazioni su un punto o su un altro sia la più adatta, via Internet.»

«[…] Ho partecipato al modulo M62, che ho trovato estremamente informativo e ben strutturato, come del resto tutti i moduli del corso da me seguiti in passato.»

«Il modulo M72 offre tutte le informazioni più importanti, nel giusto grado di dettaglio, per scopi di traduzione.»

«Avevo preso in considerazione la possibilità di seguire il corso di procedura civile presso la vicina Università, ma assistendo ad alcune lezioni ho appurato che è troppo tecnico e approfondito per il mio scopo.»

«Per quanto riguarda il formato dei corsi, vorrei prima di tutto, complimentarmi con Lei […]. Il risultato è davvero ottimo. La possibilità di vedere il docente mentre spiega rende la partecipazione attiva e coinvolgente.»

«Seguire il Suo corso ‘Il diritto per tradurre’ è stato piacevole ed estremamente interessante. Oltre a trasmettere passione ed entusiasmo per gli argomenti trattati, è sempre molto attento alle esigenze di chi ascolta, e pronto a chiarire eventuali dubbi in «tempo record!»

«Anche questo modulo [sul diritto del lavoro], come tutti gli altri, mi ha fornito un’infinità di informazioni utili. È bello sentirsi un po’ più… colti, dopo avere seguito le vostre lezioni!»

«[…] Un paio dei termini citati [durante la lezione di] ieri sono stati utili, in tempo reale per così dire, per una traduzione su un appalto…»

«Ho frequentato i corsi Archomai e li consiglio vivamente a coloro che intendono specializzarsi in questo particolare ambito. Li ho trovati utilissimi.»

«Complimenti ancora per il corso. E’ tutto chiarissimo.»

«Ho molto apprezzato il metodo d’insegnamento del relatore, la sua chiarezza espositiva e i vari esempi pratici. Il fatto che conosce bene sia la realtà italiana che quella svizzera ci ha permesso di fare costantemente dei confronti.»

«Il corso è stato condotto in maniera altamente professionale ed è stato mirato a fornirci le conoscenze legali di base per permetterci di capire il contesto di quello che traduciamo. Il docente ha sempre cercato di darci degli appigli mnemonici e di contestualizzare le sue affermazioni […] Riassumendo: corso assolutamente geniale.»

«I contenuti sono applicabili al 100% e immediatamente utili per il nostro lavoro quotidiano.»

«Mi è piaciuto molto il Suo metodo didattico brillante. Ha esposto i concetti in modo molto concreto, spiegando sempre il significato, la storia, l’uso e il contesto in cui si utilizza un determinato termine. Ha un know how molto solido, infatti a ogni domanda ha sempre dato una risposta completa e precisa.»

«Ne approfitto per farle i complimenti per il corso: ogni volta che nelle prime diapositive leggiamo gli obiettivi della lezione, mi capita di pensare: ‘Speriamo di riuscire a seguire bene tutto e di capire.’ Poi, puntualmente, a fine lezione mi rendo conto di averla seguita senza problemi nelle spiegazioni, ed è davvero soddisfacente. Per questo, ci tenevo a farle i complimenti per il Suo metodo e per la chiarezza con cui spiega i concetti.»

«Ho cercato moltissimi corsi online in questi giorni, ma il vostro mi è sembrato in assoluto il più completo, sia per i moduli sia per le ore.»

«Infine, dopo aver ascoltato tutte le Sue lezioni, volevo dirle, come probabilmente avranno già fatto in molti, che le spiegazioni sono davvero chiare e utilissime ai fini pratici. Mi complimento umilmente, nel senso che sono davvero neofita nel settore legale.»

«Ho trovato molto interessante il corso per la presentazione dell’aspetto metodologico da applicare e perché mi ha permesso di avere una visione generale del diritto, che in precedenza mi era sempre sembrato ostico e molto lontano da me (ho una laurea in lettere e filosofia…) mentre invece ho scoperto con piacere durante il Suo corso i molti addentellati ‘filosofici’ sottostanti…»

Per me, che ho una formazione di base umanistica, un corso come il tuo mi permette di acquisire un metodo per muovermi all’interno dei testi di natura legale in modo molto più sicuro e soprattutto più cosciente. Ho già visto i risultati nei testi legali che mi è capitato di tradurre dall’inizio del corso.»

«[…] Il corso di procedura penale è stato fantastico! Non solo perché traduco questo tipo di documenti, ma perché adesso riesco a comprendere molto meglio l’attualità.»

«Il corso più interessante e, per mia personale esperienza, nuovo è stato il corso sulla procedura civile […], ha aggiunto davvero parecchio alle mie conoscenze pregresse. Effettivamente tutto sta nel capire un procedimento civile e come si svolge. Se non si capisce fino in fondo, non si riuscirà mai a tradurre correttamente.»

«Ti scrivo due righe per ringraziarti di tutto l’impegno che hai dedicato alla preparazione dei tuoi ottimi corsi. Oggi, come già in altre occasioni, mi è capitato di affrontare dei testi molto tecnici e ho potuto riscontrare ancora una volta la grande utilità dei corsi frequentati. Infatti ora riesco ad avere una comprensione che prima mi era assolutamente preclusa, se non a costo di lunghe e dispendiose ricerche… E’ stato impegnativo, ma sono molto soddisfatta! Naturalmente lo studio e la frequenza dei corsi continuano.»

«Si vede come tu abbia preso in considerazione il problema di far cogliere a dei profani la ‘forma mentis’ di base necessaria per utilizzare in modo adeguato il linguaggio giuridico. Dal punto di vista dei contenuti e della loro presentazione secondo me hai fatto un lavorone.»

«…Ne approfitto per dirle che trovo i Suoi corsi molto interessanti e sto imparando davvero tanto! Ho scoperto quasi per caso il Suo sito e la Sua attività su Xing e devo dire di esserne davvero contenta! Complimenti! Dei corsi come i Suoi dovrebbero essere parte integrante di un percorso formativo universitario per tutti gli interpreti e i traduttori.»

«La ringrazio anche perché è stato un po’ grazie a Lei che ho deciso di iniziare gli studi giuridici, a Parigi, dove abito.»

«[…] Mi sono veramente divertita e vorrei ringraziarla per la tutta la Sua professionalità e la disponibilità che ha messo al nostro servizio.»

«Le Sue lezioni sono sempre interessanti e istruttive. Grazie e buona serata.»

«[…] Sto per lanciare un nuovo progetto, nato anche grazie alla frequentazione dei tuoi corsi […], che mi hanno consentito di acquisire una visione molto più ampia della professione e del mercato della traduzione.»

«La ringrazio per la Sua offerta formativa, che trovo indispensabile per chi lavora come traduttore giuridico e non ha una preparazione giuridica alla base. Il mio dialogo con i magistrati sarà molto più animato nel futuro…»

«Complimenti per come ha strutturato il corso di diritto penale. Mi sono trovata benissimo. Ci sentiamo presto per Procedura penale.»

«Ancora una volta, a costo di essere noiosa, un grazie sincero per la tua generosità didattica e per il piacere di studiare insieme a te. Anche il corso sul commercio internazionale mi ha aperto nuovi orizzonti.»

«Buonasera Luca, ho concluso con grande entusiasmo uno dei corsi offerti da Archomai e ho intenzione di proseguire nell’approfondimento di questa appassionante materia seguendo altri moduli.»

«Non smetterò mai di ringraziarla ancora per il contenuto dei corsi, molto interessante. Dopo vent’anni di pratica, devo dire che vi ho trovato ancora delle risposte molto adeguate per affrontare i testi giuridici.»

«Vorrei farle i complimenti per il corso e i seminari, un’esperienza formativa molto importante e gratificante che mi ha reso più consapevole della complessità e anche del fascino di un testo giuridico, che ora finalmente riesco a leggere senza perdermi.»

«Ho appena completato il modulo su fisco e linguaggi dello Stato […] Ti faccio i miei complimenti, ci hai praticamente semplificato le tematiche ‘ostiche’ oggetto del seminario, in modo da renderle molto più chiare e quasi attraenti.»

«Complimenti perché fai sembrare questa materia davvero ‘passionale!’»

«Non traduco tanto nel settore giuridico, ma la materia mi interessa molto. Il corso è ben strutturato, molto chiaro e la modalità di comunicazione offerta dalla chat è geniale.»

«La ringrazio molto del Suo corso, è stato veramente utile per me […] Vorrei anche dire che mi è piaciuto il fatto che Lei ha inserito nelle lezioni degli esempi legati alla Russia, la mia patria.»

«Sono molto contenta di aver frequentato i Suoi corsi fino a ora e desidero continuare questo percorso. Infatti ora nel tradurre ho molta più consapevolezza (e talvolta anche qualche dubbio in più che prima non avevo).»

Alla scheda del corso »

Sui corsi in generale

«Il corso è sicuramente di mia soddisfazione e utilità.»

«Approfitto anche per complimentarmi per il corso che si sta concludendo e che ho seguito dal modulo I. Ha certamente soddisfatto le mie aspettative in termini di argomenti trattati, livello di conoscenze pregresse richieste, completezza e chiarezza. Mi avrà sicuramente tra i Suoi allievi per
i corsi futuri. Grazie!»

«Questo corso [sulle tutele professionali del traduttore] trovo che sia un ‘must’ per traduttori sia alle prime armi che già navigati.»

«Il corso, preparato con grande cura e professionalità, ci ha fornito tanti spunti per il nostro lavoro.»

«Per me è stata la migliore formazione che ho seguito da molto tempo a questa parte.»

«È stato uno dei migliori corsi a cui abbia mai partecipato.»

«Grazie, apprezzo da tempo la vostra professionalità e lo stile, oltre ai contenuti.»

«[…] I tre corsi sono stati davvero interessanti e spiegati in modo chiaro e coinvolgente.»

«Era quello di cui avevo bisogno quindi non ho nulla da eccepire […]. Complimenti per l’ottimo lavoro.»

«Colgo questa opportunità per complimentarmi con Lei per l’impeccabile organizzazione dei corsi, e il Suo talento di rendere accessibili contenuti tanto corposi. […] Apprezzo particolarmente la partecipazione alle lezioni registrate, a favore, della flessibilità e di un apprendimento più ponderato di una materia così vasta.»

«Il tuo corso è stato molto interessante sotto tutti gli aspetti. Se prima avevo solo il forte sentore che mi mancasse qualcosa, adesso ne ho la certezza.»

«E a ogni tua lezione c’è sempre il ‘bonus’: le mini-lezioni di Storia […] che come ci hai spiegato fin dall’inizio è imprescindibile per conoscere il sistema di un Paese.»

«Luca grazie mille per i tuoi corsi, interessanti ed utili.»

«Sto imparando molte più cose in questo corso che nel mio percorso universitario.»

«Grazie, il corso è stato molto utile e specialmente la parte relativa al marketing mi ha già aiutato nella ricerca dei clienti.»

«[Il corso] è stato utilissimo e non vedo l’ora di mettere in pratica ciò che abbiamo imparato.»

«Lezione esaustiva, chiara e interessante. Grazie molte.»

«Corso molto utile e ricco di spunti interessanti. Grazie e complimenti!»

«Complimenti per le Sue lezioni. Continuo a seguirle con entusiasmo.»

«I tuoi corsi sono sempre interessantissimi. Combini una grande conoscenza del diritto con ampie conoscenze sul piano internazionale, delle situazioni presenti e passate nei vari Paesi e continenti.»

«Grazie di tutto. In tutta sincerità conservo un ricordo meraviglioso dei Suoi corsi, che mi sono di grande aiuto. Lei è veramente un riferimento.»

«Complimenti, bellissimo corso! Grazie!»

«Grazie mille! Contenuti interessanti e alta professionalità.»

«Un sincero grazie per la chiarezza, la disponibilità e l’impegno nella formazione, che apprezzo in particolare. Alla prossima occasione.»

«Le rinnovo i miei ringraziamenti per il contenuto e la qualità dei Suoi corsi, che mi aiutano molto sul piano professionale.»

«Grazie per questo ennesimo utilissimo corso!»

«Grazie Luca, ho trovato questo corso originale, interessante e illuminante per la novità dell’approccio alla materia.»

«Grazie mille per lo splendido corso.»

«Volevo ringraziarti davvero per l’ottimo livello di formazione offerto. I vari moduli che ho seguito sono stati estremamente interessanti […] Grazie nuovamente per avere dedicato tanta cura e attenzione ai corsi.»

«Prima di tutto desidero ringraziarti per il corso: mai soldi furono spesi meglio.»

«Ho molto apprezzato il Suo modo di insegnare, in particolare la Sua pacatezza, la chiarezza espositiva e gli esempi, che illuminano e attualizzano immediatamente l’argomento trattato.»

«Devo dire che i Suoi corsi mi lasciano sempre con la sensazione di non aver buttato via i soldi.»

«Grazie per il corso, cosi ben organizzato. Non pensavo che un corso via Internet potesse essere di tale qualità. Complimenti.»

11 agosto 2015

«Ho assistito a tutte le Sue lezioni e ci tengo a ringraziarla per i contenuti, che mi saranno molto utili in futuro: i corsi sono perfettamente spiegati e ben organizzati, cosa che mi stimola a proseguire questa avventura con i corsi successivi.»

11 agosto 2015

«Con la presente desidero farle i miei più sentiti complimenti per la qualità delle Sue lezioni e la Sua innata capacità di spiegare dei contenuti così complessi in modo davvero chiaro, dando prova di una profonda preparazione tecnica. Sono assolutamente contenta dell’investimento fatto nei Suoi corsi.»

11 agosto 2015

«Il bagaglio acquisito è indubbio.»

11 agosto 2015

«Per quanto riguarda il corso di relazioni internazionali […] ho frequentato le prime due lezioni e ne sono rimasta conquistata e ho deciso di iscrivermi […] Lo trovo estremamente interessante e ben fatto, come tutti i tuoi corsi.»

26 giugno 2015

«Vedo che quello che apprendo mi consente di acquisire una visione più ampia e approfondita degli eventi a livello internazionale, e pertanto sto sviluppando anche una diversa capacità di analisi e interpretazione.»

26 giugno 2015

«Anche, banalmente, leggendo articoli di giornale relativi a fatti internazionali […] mi rendo conto di avere sviluppato una diversa capacità di leggere le situazioni rispetto a prima. »

26 giugno 2015

«[…] Ho sempre sentito di non essere in grado di comprendere bene ciò che sta succedendo nel mondo. Da quando ho cominciato ad assistere alle Sue lezioni, mi sembra di aprire piano piano le tende della finestra.»

25 maggio 2015

«Sempre più interessante Relazioni Internazionali, ancora una volta mi aiuti ad ampliare la visuale.

25 maggio 2015

«Di lezione in lezione, il tempo di studio e la materia si espandono […] attraverso gli imperi e le loro ex colonie, lungo un secolo di Storia americana e nei territori sconfinati della Russia e delle repubbliche ex sovietiche. E cominci a unire i puntini sulle cartine…»

22 maggio 2015

«Grazie di cuore. Ha aperto uno squarcio tra le nuvole.»

17 aprile 2015

«Grazie Luca, ho trovato questo corso originale, interessante e illuminante per la novità dell’approccio alla materia.»

21 maggio 2014

Alla pagina dei corsi »

Formulario per l'invio di commenti

Vengono presi in considerazione solo commenti provenienti dallo stesso indirizzo di posta elettronica utilizzato per assistere ai corsi o per acquistare i libri.